giovedì, marzo 22, 2007

la battaglia perduta



quasi potessi dire che sia imbarazzo
o pentimento, non so,
ma di nuovo mi ritrovo in te
e dentro il tuo vasto petto si perdono le mie mani.

quante volte ancora adesso ripercorro
e la mente viaggia veloce
nei tempi lontani che furono
in cui il tuo sorriso
era solo per me.

Mi ricordo ancora il tuo calore, il tuo odore,
il tuo sudore che scivola piano dal tuo corpo
stretto sul mio
e mi sovrasti tu,
mi sovrasti l'anima di passione,
e l'ardore con cui mordo la tua pelle,

che è mia, sei mio, ancora tu,
sempre sotto le mie labbra
ho ancora il tuo sapore.

Mille pensieri
voglio ancora sprecare per te
milla palpitanti ricordi
voglio riscoprire ogni giorno
perchè nel silenzio
e nel buio delle mie mura
riscopro ancora quel brivido
di voluttà
che mi lascia sfiancata e arresa.

sei la droga migliore
l'errore più bello
il ricordo indimenticabile
sei il profumo della vita
sei l'alcol che mi ottenebra i sensi
tu mi annebbi la mente
domi e plachi ogni ribellione.

basta, mi arrendo.
hai vinto tu questa nostra battaglia
hai vinto tu sono ormai stanca e infelice.

Riscoprimi ancora
uomo meraviglioso,
sono ancora tua,
sempre,
dovunque,
mio unico,
indimenticabile,
dolce pensiero.

Lucia

1 commento:

SuperDudu ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.